ETIOPIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Etiopia: Nobel per la pace al premier Ahmed, le sfide che attendono la nuova “speranza” del continente africano (2)
 
 
Addis Abeba, 11 ott 17:51 - (Agenzia Nova) - Nella dichiarazione con cui ha motivato la sua decisione, il Comitato ha elogiato Ahmed “per i suoi sforzi volti a raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, e in particolare per la sua decisiva iniziativa per risolvere il conflitto con la vicina Eritrea. Una premessa importante per la svolta è stata la volontà incondizionata di Abiy Ahmed di accettare la sentenza arbitrale della Commissione internazionale per i confini nel 2002 (istituita nell’ambito del Trattato di pace ad Algeri nel dicembre del 2000)”, si legge nella dichiarazione, che ha inoltre elogiato la controparte eritrea per la firma dell’accordo di pace siglato nel luglio 2018. "La pace non deriva dalle azioni di una sola parte. Quando il primo ministro Abiy ha allungato la mano, il presidente (Isaias) Afwerki l’ha afferrata e ha contribuito a formalizzare l’accordo di pace tra i due paesi. Il Comitato norvegese per il Nobel spera che l'accordo di pace contribuirà a determinare cambiamenti positivi per l'intera popolazione dell'Etiopia e dell'Eritrea”, prosegue la dichiarazione, secondo cui c’è tuttavia ancora del lavoro da fare, con molte sfide che rimangono irrisolte. “Il conflitto etnico (in Etiopia) continua a intensificarsi e nelle ultime settimane e mesi abbiamo visto episodi preoccupanti. Non c'è dubbio che alcune persone penseranno che il premio di quest'anno sia stato assegnato troppo presto. Il Comitato norvegese per il Nobel ritiene che ora gli sforzi di Abiy Ahmed meritino il giusto riconoscimento e abbiano bisogno di incoraggiamento”, conclude la nota. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..