ETIOPIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Etiopia: Nobel per la pace al premier Ahmed, le sfide che attendono la nuova “speranza” del continente africano
 
 
Addis Abeba, 11 ott 17:51 - (Agenzia Nova) - Un premio assegnato “all’Etiopia e all’Africa”, che può rappresentare un tassello importante nel processo di costruzione della pace nel continente. È con queste parole che il premier etiope Abiy Ahmed ha accolto oggi la notizia dell’assegnazione del premio Nobel per la pace 2019 da parte del Comitato norvegese per il Nobel. La vittoria di Ahmed, se non del tutto inaspettata, è giunta piuttosto a sorpresa dal momento che i favori del pronostico erano tutti per Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese diventata paladina globale della lotta contro il cambiamento climatico. E invece a prevalere è stato il premier etiope che dal momento della sua entrata in carica, nell’aprile 2018, ha avviato una serie di riforme politiche ed economiche sia sul piano interno sia su quello regionale – su tutte la storica Dichiarazione di pace con l’Eritrea – che lo hanno fin da subito fatto diventare la nuova “speranza” della politica africana. “Sono stato così onorato ed emozionato di ricevere la notizia. È un premio assegnato all'Africa, all'Etiopia, e posso immaginare come il resto dei leader africani lo prenderà positivamente per lavorare sul processo di costruzione della pace nel nostro continente”, ha detto Ahmed in una dichiarazione telefonica diffusa dal Comitato norvegese per il Nobel su YouTube. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..