SICUREZZA
 
Sicurezza: Mattarella, Pesc è “passaggio obbligato” per politica internazionale Ue
 
 
Atene, 11 ott 17:01 - (Agenzia Nova) - La politica estera e di sicurezza comune (Pesc) è uno dei passaggi obbligatori affinché l’Unione europea abbia un ruolo e una “presenza autorevole” nella politica internazionale. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante il suo intervento alla riunione del Gruppo Arraiolos ad Atene. L’Ue, secondo Mattarella, deve “assicurare in un mondo di colossi una presenza autorevole come Unione nella politica internazionale”, aggiungendo che ci sono sfide “non gestibili da un singolo paese”, come il mutamento climatico. L’Unione deve essere il “soggetto che sollecita la difesa degli organi multilaterali messi in discussione in questo periodo”, ha rimarcato il capo dello Stato chiarendo che la Pesc è un “passaggio obbligato se si vuole che l’Unione abbia questo ruolo”, in riferimento alle sfide attuali della sicurezza.
(Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..