Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Balcani (4)
 
 
Roma, 11 ott 17:00 - (Agenzia Nova) - Albania: Commissione di Venezia, "non ci sono i presupposti per la rimozione del presidente Meta" - Anche se il presidente albanese Ilir Meta potrebbe aver agito al di là dei suoi poteri costituzionali, ci sono indicazioni che i suoi atti potrebbero non essere stati di natura tale da giustificare la sua rimozione dall'incarico. E' quanto sottolinea un comunicato diffuso oggi dalla Commissione di Venezia, organismo consultivo del Consiglio d'Europa, dopo l'approvazione in seduta plenaria di un suo parere sulla decisione del capo dello Stato albanese di annullare le elezioni amministrative dello scorso 30 giugno. L'opinione della Commissione di Venezia è stata ufficialmente chiesta dal parlamento albanese, il quale ha avviato un'inchiesta per valutare la possibilità di procedere o meno con la rimozione del presidente della Repubblica. Il parere rileva che "il presidente albanese non può annullare le elezioni senza consenso politico. Anche in caso di uno stato di emergenza, come una guerra o una catastrofe naturale, il parlamento dovrebbe adottare una legislazione ad hoc per rinviare le elezioni". (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..