SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Stati Uniti, Trump conferma uccisione fabbricante di bombe al Qaeda in Yemen
 
 
Washington, 11 ott 15:45 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha confermato ieri, 10 ottobre, che il costruttore di bombe di al Qaeda, Ibrahim al Asiri, è stato ucciso due anni fa in un attacco statunitense nello Yemen. Lo rende noto una dichiarazione della Casa Bianca. L'uomo, uno dei principali obiettivi degli Stati Uniti, costruì l'ordigno usato nel fallito attentato del giorno di Natale del 2009 su un aereo diretto a Detroit. Inoltre avrebbe realizzato altri ordigni utilizzati in un altro complotto del 2010, anche questo scongiurato, per far esplodere aerei cargo statunitensi. Trump ha dichiarato che la morte del fabbricante di bombe in un'operazione di antiterrorismo degli Stati Uniti "ha significativamente colpito Al Qaida nella penisola arabica"."Gli Stati Uniti continueranno a dare la caccia a terroristi come al Asiri fino a quando non costituiranno più una minaccia per la nostra grande nazione", ha poi concluso il presidente. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..