SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Brasile, Anp mette all'asta i diritti di estrazione petrolifera di cinque bacini sedimentari
 
 
Brasilia, 11 ott 14:15 - (Agenzia Nova) - L'Agenzia nazionale del petrolio, del gas naturale e dei biocarburanti brasiliana (Anp) ha messo all'asta ieri, 10 ottobre, le concessioni per l'esplorazione e la produzione di petrolio e gas naturale in 36 blocchi esplorativi divisi tra cinque bacini sedimentari al largo della costa brasiliana. Si tratta della sedicesima asta di questo tipo dall'inizio dell'anno. Diciassette società si sono iscritte per poter partecipare all'asta. Tra queste la compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras e sedici multinazionali: Bp Energy do Brasil Ltda, Chevron Brasile Petrolio e gas Ltda, Cnooc Petroleum Brasile Ltda, Ecopetrol Oil and Gas Brasile Ltda, Equinor Brasil Energy Ltda, Exxonmobil Exploration Brasile Ltda, Karoon Petroleum & Gas Ltda, Qpi Brazil Petroleum Ltda, Repsol Exploracao Brasil Ltda, Shell Brasil Petróleo Ltda, Total E&P do Brasil Ltda, Enauta Energia, Murphy Exploration & Production Company, Petrogal Brasil SA, Petronas Petróleo Brasil Ltda e Wintershall Dea Do Brasil E&P Ltda. L'Anp terrà altre due aste il mese prossimo, incluso l'atteso appuntamento del 6 novembre per l'assegnazione dei diritti di esplorazione e estrazione di petrolio da bacini di pre-sal e per il quale il governo considera di raccogliere offerte per oltre 106 miliardi di real (23 miliardi di euro). Si tratta di aree a "zero rischio esplorativo", dove cioè la presenza di petrolio e gas da estrarre sono garantiti. Il giorno seguente, 7 novembre, si terrà un'altra offerta per la condivisione della produzione in alcuni nei bacini di petrolio pre-sal di Campos e Santos. In questa asta, il bonus di firma può superare 7 miliardi di real (1,5 miliardi di euro). (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..