IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: Human Rights Watch, almeno 105 morti durante le proteste
 
 
Baghdad, 11 ott 12:36 - (Agenzia Nova) - Almeno 105 persone hanno perso la vita nel corso delle proteste in corso dallo scorso primo ottobre in Iraq. Lo riferisce l’organizzazione non governativa Human Rights Watch (Hrw), secondo cui gli agenti sono ricorsi a “un uso eccessivo della forza per disperdere i manifestanti”, bersaglio di “colpi d’arma da fuoco e cannoni d’acqua”. Nelle proteste sono anche rimaste ferite almeno 4 mila persone. Le manifestazioni sono iniziate il primo ottobre a Baghdad e nelle città del sud del paese con la richiesta di servizi migliori e di una più efficace lotta alla corruzione. Il 6 ottobre scorso si è dimesso il governatore del consiglio provinciale di Baghdad, Falah al Gazairy, a causa delle critiche in merito all’uso della forza da parte delle autorità; successivamente, il primo ministro Adel Abdul-Mahdi ha ordinato la formazione di una commissione d’inchiesta sui fatti. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..