NORD MACEDONIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nord Macedonia: spiccati capi d'accusa contro ex procuratore speciale Janeva
 
 
Skopje, 11 ott 12:26 - (Agenzia Nova) - La Procura macedone ha spiccato capi d'accusa nei confronti dell'ex procuratore speciale Katica Janeva e dei due imprenditori coinvolti in un presunto caso di estorsione. La Janeva, che nelle scorse settimane ha rassegnato le dimissioni, è accusata di "aver preso una ricompensa per influenze illecite" e per "abuso d'ufficio". La Procura macedone ha richiesto l'estensione della detenzione per l'ex procuratore e per i due imprenditori coinvolti nel caso 'Racket', Bojan Jovanovski e Zoran Milevski, arrestati nel mese di luglio. Il Consiglio dei procuratori macedoni ha deciso il mese scorso di far cessare l'incarico del magistrato Katica Janeva anche nella Procura di Gevgelija. La decisione è avvenuta dopo l'ufficializzazione delle dimissioni della Janeva dalla guida della Procura speciale. Tale decisione è stata approvata all'unanimità dal Consiglio dei procuratori macedoni. Il presidente del Consiglio dei procuratori, Aco Kolevski, ha spiegato che la decisione è stata presa "per la sua azione incompetente, illegale e non degna di fiducia". (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..