Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Nord Africa (2)
 
 
Roma, 11 ott 12:00 - (Agenzia Nova) - Tunisia: Karoui, “Kais Saied è una delle armi di Ennahda” - Il candidato al secondo turno delle elezioni presidenziali in Tunisia, Nabil Karoui, ha dichiarato ieri sera che, se verrà eletto, implementerà il suo programma dalla prima settimana di lavoro perché "è realistico e non è stato scritto in stanze chiuse che non tengono conto degli interessi dei cittadini". In un'intervista televisiva, il tycoon tunisino rilasciato dal carcere la sera del 9 ottobre dopo 50 giorni di detenzione ha detto che il parlamento e il governo finiranno nelle mani del partito islamico Ennahda se Kais Saied, suo rivale al ballottaggio di domenica 13 ottobre, vincerà le consultazioni per la poltrona del Palazzo di Cartagine. "Kais Saied è una delle armi di Ennahda, così come l'ex presidente Moncef Marzouki", ha detto Karoui nell’intervista televisiva. "Questo scenario ci riporterà al 2011, ma la Tunisia non tollera più conflitti politici e la povertà. Abbiamo bisogno di idee pratiche da implementare immediatamente", ha concluso Karoui. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..