UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Tusk a Cipro, con Anastasiades discussione su trivellazioni e Siria (3)
 
 
Bruxelles, 11 ott 11:50 - (Agenzia Nova) - Tusk ha concluso parlando di Brexit. "Il primo ministro (britannico Boris) Johnson ha promesso all'Ue di presentare una soluzione che avrebbe funzionato per tutti. Una soluzione che non solo soddisfarrebbe i brexiteers intransigenti, ma che risolverà anche i nostri obiettivi ben noti e legittimi: evitare un confine duro sull'isola d'Irlanda, proteggere l'accordo del Venerdì Santo e garantire l'integrità del mercato unico. Sfortunatamente, siamo ancora in una situazione in cui il Regno Unito non ha presentato una proposta realizzabile e realistica. Una settimana fa ho detto al primo ministro Johnson che se non ci fosse stata una proposta simile oggi, avrei annunciato pubblicamente che non vi sarebbero più possibilità, per ragioni oggettive, di un accordo durante il prossimo Consiglio europeo", ha aggiunto. "Tuttavia, ieri, quando il capo del governo irlandese e il primo ministro britannico si sono incontrati, entrambi hanno visto, per la prima volta, un percorso verso un accordo. Ho ricevuto segnali promettenti dal Taoiseach che un accordo è ancora possibile. Mentre parliamo, a Bruxelles si svolgono colloqui tecnici. Naturalmente, non esiste alcuna garanzia di successo e il tempo è praticamente scaduto. Ma anche la minima possibilità deve essere usata. La Brexit non sarà mai la scelta dell'Ue", ha concluso Tusk. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..