FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Siria, la Francia si mobilita contro l’offensiva turca nel nord-est
 
 
Parigi, 11 ott 11:45 - (Agenzia Nova) - La Francia si mobilita per cercare di fermare l’offensiva dell’esercito turco contro le forze curde nel nord-est della Siria, lanciata dopo il ritiro delle truppe statunitensi. Lo scrive il quotidiano francese “Le Figaro”, spiegando che Francia e Gran Bretagna si sono rivolti al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. “Condanno con la più grande fermezza l’offensiva militare unilaterale in Siria e faccio appello alla Turchia affinché ponga fine il più rapidamente possibile” all’operazione, ha affermato il presidente Emmanuel Macron ieri 10 ottobre. Secondo il capo dello stato francese questa situazione rischia di “aiutare lo Stato islamico a ricostruire il califfato”. Nel pomeriggio l’ambasciatore della Turchia a Parigi è stato richiamato dal ministero degli Affari esteri. In serata il ministro francese degli Affari esteri, Jean-Yves Le Drian ha criticato “l’operazione unilaterale lanciata dalla Turchia” affermando che deve “cessare” al più presto. Tuttavia, nella classe politica francese serpeggia un sentimento di impotenza e di tradimento nei confronti di un alleato che ha contribuito nella vittoria sull’Isis. Mobilitazione anche da parte della società civile, con una serie di iniziative e manifestazioni lanciate da alcune associazioni curde, come l’Istituto curdo di Parigi o il Consiglio democratico curdo in Francia. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..