SIRIA
 
Siria: ambasciatore turco in Italia, non stiamo colpendo curdi ma terroristi
 
 
Roma, 11 ott 10:24 - (Agenzia Nova) - La Turchia non è contro i curdi ma “contro le organizzazioni terroristiche”. Lo ha dichiarato l’ambasciatore di Turchia in Italia, Murat Salim Esenli durante una conferenza stampa a Roma per chiarire i dettagli dell’operazione “Fonte di pace” lanciata da Ankara lo scorso 9 ottobre nel nord della Siria. “In questa operazione non stiamo prendendo di mira i curdi. Prendiamo di mira le organizzazioni terroristiche Unità di protezione dei popoli (Ypg). Trattiamo allo stesso modo tutte le organizzazioni terroristiche”, ha dichiarato il diplomatico, secondo cui le milizie curde Ypg, considerate da Ankara il ramo siriano del gruppo armato Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk) sono “pericolose” al pari dello Stato islamico. L'ambasciatore della Turchia è stato convocato ieri alla Farnesina dove è stato ricevuto dalla vice ministra degli Esteri, Marina Sereni. Quest'ultima ha espresso "la ferma condanna dell’Italia per l’iniziativa militare unilaterale della Turchia nel nord est del territorio siriano", si legge in una nota della Farnesina.
(Mom)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..