NATO
Mostra l'articolo per intero...
 
Nato: Stoltenberg al "Corriere della Sera" sulla Turchia, vanno evitate le vittime civili (4)
 
 
Roma, 11 ott 10:01 - (Agenzia Nova) - "La Nato - continua - appoggia gli sforzi guidati dalle Nazioni Unite. L'escalation dimostra l'esigenza che la comunità internazionale favorisca il creare condizioni per soluzioni politiche. E occorre attenzione sui foreign fighter". Ossia sugli stranieri di Daesh prigionieri di milizie rivali nei territori che vengono attaccati dalla Turchia. "Va evitato che con le tensioni nel Nord della Siria tornino in libertà. Parliamo di migliaia di combattenti colpevoli di tremende violenze contro gente innocente". Per lottare contro il terrorismo, in altre parole, non andrebbero messi in circolazione terroristi? "Sì, perché liberi costituirebbero una minaccia contro tutti noi. Allo stesso tempo va cercata una soluzione di lungo termine da più Paesi". Prendendo i prigionieri in Europa? "Non entro nei dettagli. Dico che abbiamo bisogno nella comunità internazionale di uno sforzo coordinato", ha concluso Stoltenberg. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..