FILIPPINE-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine-Cina: Mar Cinese Meridionale, capo Forze armate filippine sostiene diplomazia (3)
 
 
Manila, 11 ott 05:55 - (Agenzia Nova) - Duterte si è recato in Cina alla fine di agosto, con l’obiettivo di sollevare il tema delle rivendicazioni territoriali incrociate tra i due paesi, ma ha dovuto incassare da Pechino una totale preclusione ad affrontare l’argomento. Lo ha annunciato all’indomani della visita un portavoce dello stesso Duterte, secondo Pechino ha ribadito che la propria posizione in merito alla sovranità sul Mar Cinese Meridionale non può essere oggetto di negoziati. La Cina reclama la sovranità su gran parte del Mar Cinese Meridionale, incluse le acque in prossimità delle Filippine, ed ha rigettato il pronunciamento a lei avverso di un tribunale internazionale sostenuto dall’Onu. Duterte sconta crescenti pressioni sul fronte domestico ad irrigidire la propria linea nei confronti di Pechino, con la quale ha perseguito sin dal 2016 un riavvicinamento politico ed economico. Durante l’incontro tra i presidenti dei due paesi, nella serata di ieri, Xi ha ribadito la posizione del governo cinese di completo rigetto del pronunciamento del tribunale internazionale, ha spiegato il portavoce di Duterte. I due leader hanno concordato di lavorare assieme per “gestire” la disputa, ed hanno sottolineato l’importanza dell’“autocontrollo e il rispetto della libertà di navigazione e sorvolo” del Mar Cinese Meridionale. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..