FILIPPINE-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine-Cina: Mar Cinese Meridionale, capo Forze armate filippine sostiene diplomazia (2)
 
 
Manila, 11 ott 05:55 - (Agenzia Nova) - Il mese scorso il segretario degli Esteri delle Filippine, Teodoro Locsin, ha descritto la Cina come “egemonica” nell’interlocuzione con i paesi che affacciano sul Mar Cinese Meridionale, oggetto di rivendicazioni territoriali incrociate. Il codice di condotta per il Mar Cinese Meridionale promosso dalla Cina “riguarda interamente le modalità tramite cui i paesi del Sud-est asiatico e la Cina si relazioneranno tra loro, e con nessun altro”, ha detto Locsin in occasione di un colloquio con l’ex premier australiano Kevin Rudd. L’adozione di tale accordo, ha avvertito il segretario filippino, costituirebbe un “riconoscimento implicito dell’egemonia cinese. (…) In poche parole, un manuale per la convivenza con un paese egemone, o per la cura e l’alimentazione di un drago nella vostra sala da pranzo”. Locsin ha anche posto l’accento sulle relazioni tra Manila e Stati Uniti, che ha definito “un motore perpetuo di sforzi e innovazione”. “E’ chiaro che i cittadini son pro-America, e altrettanto vale per l’esercito. L’80 per cento dei filippini è pazzo (del presidente Rodrigo) Duterte, il 90 per cento è pazzo degli Usa”, ha detto il segretario, che è parso mettere in guardia proprio a Duterte da una apertura eccessiva alle istanze di Pechino. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..