MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: Banca centrale, due governatori volevano tasso di sconto minore del 7,75 (2)
 
 
Città del Messico, 10 ott 17:50 - (Agenzia Nova) - Il resto della giunta aveva invece ritenuto che il panorama continua a presentare "importanti rischi che potrebbero peggiorare le condizioni macroeconomiche del paese, la sua capacità di crescita ed il processo di formazione dei prezzi". In questo senso, si legge ancora nel comunicato, "è importante portare avanti una politica monetaria ferma e prudente", adottando misure che contribuiscano a creare "un clima di fiducia e certezza per gli investimenti, una maggiore produttività" e che permettano il consolidarsi delle finanze pubbliche". (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..