ECUADOR
Mostra l'articolo per intero...
 
Ecuador: Defensoria del Pueblo conferma morte di cinque persone nelle proteste anti-austerità (2)
 
 
Quito, 10 ott 17:14 - (Agenzia Nova) - Nella serata di ieri le forze di sicurezza ecuadoriane hanno lanciato gas lacrimogeni nei pressi di due università della capitale dove si erano radunate le comunità giunte a Quito nel quadro delle proteste. Parlando ieri in apertura di una conferenza stampa rilanciata dai media locali il ministro dell'Interno Maria Paula Romo ha offerto le sue scuse per l'uso dei gas lacrimogeni fatto dalla polizia. Si tratta di un fatto "assolutamente inammissibile. Non si dovrà più ripetere, l'ho già detto con estrema fermezza", ha detto la ministro. "Chiedo scusa al rettore dell'Università cattolica e lo stesso farò con quello della Salesiana. Sono luoghi in cui le comunità indigene vengono ospitati e dovranno rimanere sicuri", ha insistito Romo. I disordini nei pressi delle università sono iniziati nella serata di lunedì 7, con l'arrivo dalle periferie dei rappresentanti delle comunità indigene in protesta contro il pacchetto di misure per l'austerità voluto dal governo a inizio mese. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..