Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno – Europa orientale (2)
 
 
Roma, 10 ott 17:00 - (Agenzia Nova) - Georgia-Azerbaigian: premier Gakharia, complesso David Gareji sarà presto aperto a nostro clero - Le chiese che fanno parte del complesso monastico di David Gareji, situato in una zona di confine oggetto di contesa tra Georgia e Azerbaigian, saranno aperte al clero georgiano a partire da domani. Lo ha dichiarato il capo del governo di Tbilisi, Giorgi Gakharia, durante una riunione di governo organizzata oggi per discutere gli esiti della sua recente visita ufficiale in Azerbaigian. Secondo quanto riportato dall’emittente televisiva georgiana “1Tv”, la questione territoriale del complesso di David Gareji è stata uno dei principali temi di discussione durante l’incontro tra Gakharia e il presidente azerbaigiano, Ilham Aliyev. “Siamo tutti al corrente del fatto che, sfortunatamente, ci sono una serie di tratti del confine tra Georgia e Azerbaigian che non sono stati ancora stabiliti con precisione: il presidente Aliyev ha ricordato che i nostri popoli sono uniti da legami storici e geografici che non dovrebbero dividerci, ma unirci”, ha detto il premier. Lo scorso agosto, gli esperti delle rispettive commissioni statali sulla delimitazione dei confini si sono riuniti per discutere il processo di demarcazione e chiarire le posizioni di Baku e Tbilisi in merito alle sezioni non ancora concordate. La questione territoriale è tornata di attualità negli ultimi mesi, a seguito di una visita della presidente georgiana, Salome Zurabishvili, al complesso monastico. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..