GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: Regling (Esm), processo per ridurre crediti in sofferenza sia rapida
 
 
Atene, 10 ott 16:24 - (Agenzia Nova) - Il processo per ridurre l’incidenza dei crediti deteriorati in Grecia deve proseguire il più rapidamente possibile. Lo ha dichiarato il direttore del Meccanismo europeo di stabilità (Esm) Klaus Regling durante una conferenza stampa tenutasi a Lussemburgo in merito alla decisione della Commissione europea di approvare il piano "Hercules" presentato dal governo greco sui prestiti in sofferenza. "I prestiti in sofferenza sono il problema economico più grande in Grecia poiché la loro percentuale è la più alta in Europa", ha affermato Regling ripreso dall’agenzia di stampa “Ana-Mpa”. “Nonostante una riduzione dei crediti deteriorati, il che significa che ci sono stati progressi, il loro punto di partenza iniziale era molto elevato”, ha aggiunto sottolineando come sia positivo che il governo greco sia al lavoro per ridurli. Regling ha chiarito inoltre che la questione sarà discussa durante l'incontro con il ministro delle Finanze greco Christos Staikouras nel corso della giornata, a margine dell'Eurogruppo di oggi. "È importante che questo processo venga proseguito il più rapidamente possibile in modo che le banche greche possano ancora una volta svolgere il ruolo che dovrebbero avere in ogni economia sana, offrendo prestiti", ha concluso. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..