TRASPORTO AEREO
 
Trasporto aereo: fonti stampa, compagnie russe chiedono limiti a liberalizzazione voli su San Pietroburgo
 
 
Mosca, 10 ott 16:01 - (Agenzia Nova) - Le compagnie aeree russe hanno proposto al ministero dei Trasporti di consentire ai competitor internazionali interessati a voli da e per San Pietroburgo solo per collegamenti che superano i 200 chilometri di distanza. Lo hanno riferito fonti del quotidiano russo "Vedomosti". Il regime dei "cieli aperti" (da non confondere con il Trattato in ambito militare), che il governo prevede di stabilire per San Pietroburgo, consentirà a qualsiasi compagnia aerea straniera di volare verso lo scalo di Pulkovo indipendentemente dal paese di registrazione e con qualsiasi frequenza. Al momento i collegamenti aerei tra Russia e gli altri paesi sono regolati da accordi bilaterali che stabiliscono rotte, numero di vettori autorizzati e quota massimo di voli. Pertanto, le compagnie aeree possono volare in Russia solo dal loro paese di registrazione. Questo è considerato il motivo principale per cui le principali società europee low cost Ryanair, EasyJet e Norwegian non entrano nel mercato russo. Fra le compagnie low cost solo Wizz Air vola a Mosca da Budapest e Londra.
(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..