SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: giapponese Jera acquisirà il 49 per cento del progetto eolico offshore di Taiwan
 
 
Tokyo, 10 ott 17:00 - (Agenzia Nova) - Il compagnia energetica giapponese Jera ha annunciato ieri che acquisterà una partecipazione del 49 per cento nel progetto eolico offshore di Formosa 2 a Taiwan da Macquarie Capital, nel tentativo di espandere i suoi progetti di energie rinnovabili. Jera, una joint venture tra Tokyo Electric Power Company Holdings e Chubu Electric Power, detiene già una partecipazione del 32,5 per cento nel primo progetto eolico offshore commerciale di Taiwan Formosa 1, che ha una capacità di 128 megawatt. L'ultimo investimento sul progetto da 376 MW, che dovrebbe entrare in funzione alla fine del 2021, aumenterà la capacità di energia rinnovabile di Jera attraverso le sue partecipazioni azionarie a 1,2 gigawatt, vicino al suo obiettivo di sviluppo delle rinnovabili per il 2025 di 5 GW. Jera non ha fornito i dati sull'ammontare dell'investimento, ma il suo direttore generale, Ken Matsuda, ha dichiarato che il costo totale del progetto Formosa 2 dovrebbe essere di “qualche centinaio di miliardi di yen”. La società sta inoltre valutando di investire nel più grande progetto Formosa 3, ha affermato Matsuda. "Formosa 3 è ancora nella fase iniziale di discussione e non è stato deciso, ma stiamo discutendo con le parti coinvolte allo scopo di prendere una quota del 30-40 per cento nel progetto di 2 GW", ha detto Matsuda in una conferenza stampa, secondo cui se concordato e approvato dalle autorità, il progetto Formosa 3 dovrebbe entrare in funzione nel periodo 2026-2030. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..