PERù
Mostra l'articolo per intero...
 
Perù: presidente promulga misure eccezionali per permettere organizzazione elezioni parlamentari (3)
 
 
Lima, 10 ott 15:06 - (Agenzia Nova) - Quest'ultima ha successivamente presentato le sue dimissioni dall’incarico di vicepresidente della repubblica e declinato l’incarico di capo dello stato ad interim conferitole dal Congresso. “La ragione fondamentale della mia rinuncia è la rottura dell’ordine costituzionale in Perù. Rispetto alla sospensione dall’incarico di Martin Vizcarra e la mia nomina alle medesime funzioni declino l’incarico conferitomi rinunciando alla funzione di vicepresidente”, si legge in una comunicazione inviata al presidente del Congresso. “Dopo il pronunciamento dell’Osa, secondo cui spetta al tribunale costituzionale esprimersi sulla costituzionalità della misura adottata da Martin Vizcarra di sciogliere il Congresso, ritengo non ci siano le condizioni minime per esercitare l’incarico affidatomi dal Congresso”, ha dichiarato Araoz. "Spero che la mia rinuncia porti alla convocazione di elezioni generali il prima possibile", ha scritto la vicepresidente sul suo account Twitter. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..