MOLDOVA
Mostra l'articolo per intero...
 
Moldova: Lajcak (Osce), stop a presenza militare russa dopo smantellamento deposito di munizioni in Transnistria (2)
 
 
Chisinau, 10 ott 13:35 - (Agenzia Nova) - Interrogato sull'intenzione di Mosca di liquidare le munizioni russe, Lajcak ha affermato di essere ottimista nella ripresa del dialogo tra Moldova e Russia a tale riguardo e che l'Osce è pronta a sostenere questo processo. "Penso che dopo che il deposito di munizioni in Transnistria sarà liquidato, la presenza delle forze armate russe non sarà più necessaria", ha affermato il rappresentante dell'Osce. La Task Force delle truppe russe sono rimaste sulla riva sinistra del fiume Nistro, ovvero nel territorio della regione separatista, dopo il conflitto armato del 1992, essendo l'ultimo contingente della 14ma armata, che fa da guardia del deposito di munizioni a Cobasna. Le autorità di Chisinau hanno ripetutamente chiesto il ritiro delle truppe russe illegalmente di stanza sul territorio della Moldova. I negoziati sulla Transnistria, nel formato 5+2, ospitati dal ministro degli Esteri slovacco, Miroslav Lajcak, si svolgono a Bratislava. La delegazione della Moldova è guidata dal vice primo ministro per il Reintegrazione, Vasilii Șova. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..