GERMANIA
 
Germania: attacco sinagoga Halle, per Steinmeier “giorno di vergogna”
 
 
Berlino, 10 ott 14:13 - (Agenzia Nova) - L'attacco compiuto da un neonazista contro una sinagoga di Halle an der Saale in Sassonia-Anhalt ieri 9 ottobre, data in cui cadeva la festività ebraica dello Yom Kippur, segna “un giorno di vergogna”. È quanto dichiarato oggi dal presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier durante la sua visita ad Halle an der Saale sul luogo dell'attentato, dove ha deposto una corona in omaggio alle due vittime. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, Steinmeier ha poi affermato: “Chi mostra anche una scintilla di comprensione per l'estremismo di destra e l'odio razziale, chi incita all'odio, chi giustifica la violenza politica contro chi pensa diversamente, le persone di altre fedi o persino i rappresentanti delle istituzioni democratiche, è complice”. Il presidente tedesco ha quindi evidenziato che l'attacco di Halle an der Saale non rimarrà senza conseguenze. “Non è sufficiente condannare un attentato così codardo, deve essere chiaro che lo Stato si assume la responsabilità della vita degli ebrei, della sicurezza degli ebrei Germania”, ha affermato Steinmeier. Per il presidente tedesco, “l'intera società” della Germania deve “mostrare un chiaro, fermo atteggiamento di solidarietà con il popolo ebraico” nel paese. “È la storia che ce lo chiede, e il presente ci sfida”, ha concluso Steinmeier. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..