SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Erdogan, se l’Ue parla d’invasione apriremo le porte a 3,6 milioni di migranti
 
 
Ankara, 10 ott 13:42 - (Agenzia Nova) - L’Europa deve “svegliarsi” e, se cerca di definire l’operazione militare della Turchia nel nord della Siria come “un’invasione”, Ankara aprirà le porte e invierà nel vecchio continente 3,6 milioni di migranti. Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un discorso ai parlamentari del suo Partito giustizia e sviluppo (Akp), rispondendo così alle dure critiche ricevute dopo il lancio, nella giornata di ieri, dell’operazione Fonte di pace, il cui obiettivo è di creare una “zona di sicurezza” nel nord-est della Siria con l’allontanamento dei miliziani curdi delle Unità di protezione dei popoli (Ypg) e il reinsediamento nell’area dei rifugiati siriani attualmente ospitati in Turchia. Erdogan ha dichiarato nell’occasione che le forze di Ankara hanno già ucciso 109 “militanti” dall’inizio dell’operazione. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..