AMERICA LATINA
 
America Latina: ministro Esteri Guatemala, puntiamo a sempre maggiore cooperazione con Italia
 
 
Roma, 10 ott 12:17 - (Agenzia Nova) - È auspicabile una sempre maggiore cooperazione tra America Latina e Italia: in questo processo l’Organizzazione internazionale italo-latino americana (IILA) svolge una funzione essenziale. Lo ha detto il ministro degli Esteri del Guatemala, Sandra Jovel, nel suo intervento oggi alla Farnesina per la IX Conferenza Italia-America Latina e Caraibi. Il ministro Jovel ha sottolineato l’importanza dell’attuazione dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Il Guatemala – ha assicurato - sta lavorando a questo scopo, “affinché ogni politica pubblica vada incontro agli obiettivi di sviluppo sostenibile”. Secondo il ministro, la cooperazione tra i paesi dell’America offre “vantaggi comparativi” e le tante sfide presenti possono essere trasformate in "grandi opportunità". “Il Guatemala ha un approccio di tolleranza zero verso la corruzione”, ha dichiarato Jovel, secondo cui il governo del presidente Jimmy Morales sta facendo fare grandi progressi nella trasparenza e nella lotta alla corruzione “per un futuro di migliori opportunità di sviluppo e inclusione per le giovani generazioni”. “Molto abbiamo realizzato ma molto rimane ancora da fare”, ha detto.

La Conferenza Italia–America Latina e Caraibi è un evento a cadenza biennale realizzato dal ministero degli Esteri e della cooperazione italiana in collaborazione con l’Istituto Italo-Latino Americano (Iila). Si tratta di un momento culminante del dialogo tra l'Italia e le regioni latinoamericana e caraibica. Lanciato nel 2003 a Milano, come riunione con finalità principalmente economiche e imprenditoriali, l’evento ha acquisito una dimensione politica ed intergovernativa a partire dalla III edizione nel 2007. Nel 2014 la Conferenza ha anche ricevuto un importante riconoscimento normativo che ne ha sancito formalmente la convocazione (Legge 173/2014).

L’organizzazione della IX edizione della Conferenza, dal titolo “Insieme per una crescita sostenibile”, introduce importanti novità sia nel formato che nei contenuti, completando la trasformazione dell’evento già avviata con la precedente riunione del 2017 e accogliendo le sollecitazioni provenienti dai Paesi della Regione. La Conferenza 2019 si propone due macro-obiettivi: fare il punto sul partenariato esistente tra Italia, America Latina e Caraibi ed esplorare nuove forme di collaborazione e lanciare nuove iniziative. La Conferenza prevede una sessione plenaria che si svolgerà la mattina e due sessioni pomeridiane di dibattito tematico: Crescita e Infrastrutture sostenibili; Quali regole comuni per gli appalti pubblici in Italia e America Latina? (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..