SIRIA
 
Siria: ministero Esteri cipriota, ferma condanna ad attività militari turche
 
 
Nicosia, 10 ott 12:35 - (Agenzia Nova) - Il ministero degli Esteri di Cipro condanna inequivocabilmente la nuova operazione militare della Turchia nella Siria nord-orientale e invita le autorità di Ankara a cessare immediatamente tutte le attività militari. È quanto si legge in un comunicato del dicastero di Nicosia. “L'invasione turca è una grave violazione del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite” e “sta minando i progressi compiuti nella lotta contro Daesh (acronimo arabo di Stato islamico) e crea le condizioni per un ritorno dei jihadisti nelle aree interessate dal conflitto”. Inoltre, si legge nel comunicato, l’aggressione militare “fa deragliare il processo politico per risolvere il conflitto siriano, subito dopo i positivi sviluppi dell'accordo sulla composizione della Commissione costituzionale. Esprimiamo la nostra totale condanna per qualsiasi attività forzata nei confronti della popolazione locale nella Siria nord-orientale. L'invasione militare turca comporterà una tragedia umanitaria diffusa e un forte aumento dei flussi di rifugiati”. Il ministero degli Esteri di Cipro “invita la Turchia a rispettare pienamente la sovranità, l'unità e l'integrità territoriale della Siria. Non esiste altra strada per la risoluzione del conflitto siriano se non quella del processo politico, con la piena attuazione dell’accordo di Ginevra e di tutte le disposizioni della risoluzione 2254 (2015) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..