Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno – Europa orientale (2)
 
 
Roma, 10 ott 12:00 - (Agenzia Nova) - Ungheria: ministro Interno Pinter, redistribuzione migranti non risolve crisi - La crisi migratoria che ha coinvolto l'Europa non può essere risolta con la redistribuzione dei migranti sul continente. Lo ha affermato il ministro dell'Interno ungherese, Sandor Pinter, parlando da Lussemburgo all'emittente televisiva "M1". L'Ungheria, sostiene il ministro, è riuscita ad accogliere coloro che sono veramente dei rifugiati, ma chi non lo è genuinamente "non ha il diritto di stare" nell'Unione europea. Riguardo al piano di redistribuzione su base volontaria elaborato da Italia, Malta, Germania e Francia, Pinter esprime dubbi, giacché molti Stati membri Ue non hanno nemmeno preso a carico i migranti la cui redistribuzione era stata decisa dal Consiglio Giustizia e Affari interni nel 2015. Secondo il ministro, i dati mostrano che i paesi Ue si sono fatti carico solamente del 29 per cento dei 120 mila migranti che avrebbero dovuto essere ricollocati, eppure "solo l'Ungheria è stata messa sotto la lente d'ingrandimento" per non aver partecipato al piano. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..