UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Centeno, questa notte strumento bilancio per convergenza e la competitività è diventato realtà (4)
 
 
Lussemburgo, 10 ott 11:00 - (Agenzia Nova) - "Forse la più tempestiva delle nostre discussioni è stata l'attuale situazione economica. Mentre l'area euro continua a crescere con livelli record di occupazione, c'è un rallentamento e ci sono crescenti rischi per le prospettive, uno dei maggiori rischi è proprio la Brexit. Questo è il motivo per cui abbiamo discusso dell'evoluzione dell'economia in quasi tutti gli incontri. Questa volta il nostro focus era sulle implicazioni per l'anno a venire. Nei prossimi mesi ci occuperemo dei progetti di piani di bilancio e delle raccomandazioni della zona euro per il 2020, quindi è importante fare un bilancio della nostra posizione politica generale", ha continuato. "Abbiamo concordato sull'importanza di evitare la prociclicità nell'area dell'euro: se si verifica una recessione più marcata, non dovremmo inasprire le nostre politiche e peggiorare le cose. Laddove possibile, la posizione fiscale dovrebbe essere più accomodante se si materializzassero rischi al ribasso. Diversi Stati membri hanno identificato le riforme e gli investimenti in ricerca e sviluppo e sul clima tra le priorità. Allo stesso tempo, gli Stati membri con livelli elevati di debito pubblico non devono minare politiche fiscali prudenti", ha sottolineato. Il presidente dell'Eurogruppo ha concluso specificando quello di ieri è stato l'ultimo incontro dell'Eurogruppo del presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi. "È difficile sopravvalutare il suo ruolo nel modellare l'euro che abbiamo oggi. I ministri hanno reso omaggio alla sua eredità", ha detto. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..