UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Centeno, questa notte strumento bilancio per convergenza e la competitività è diventato realtà
 
 
Lussemburgo, 10 ott 11:00 - (Agenzia Nova) - Ieri in tarda sera, dopo undici ore di negoziati, lo strumento di bilancio per la convergenza e la competitività, il cosiddetto Bicc, è diventato realtà. Lo ha detto questa mattina, nella conferenza stampa relativa ai lavori dell'Eurogruppo di ieri, il presidente Mario Centeno. "Solo due anni fa, una capacità fiscale per l'euro era uno sforzo puramente accademico. Ieri sera, dopo le undici ore di negoziati, l'abbiamo trasformato in realtà sotto forma di uno strumento di bilancio per l'area euro, il cosiddetto Bicc", ha detto Centeno che ha spiegato che, verso mezzanotte, i ministri hanno concordato tutti gli elementi critici della governance e del finanziamento, che rendono il Bicc uno strumento "innovativo, diverso dagli altri fondi dell'Ue". Centeno ha spiegato che la governance del Bicc prevede che i governi della zonaeuro stabiliscano la direzione e la Commissione gestirà lo strumento. Gli Stati membri presenteranno proposte di pacchetti di riforme e investimenti in primavera, ogni anno, insieme ai loro programmi nazionali di riforma. "Ciò è coerente con il semestre europeo e la pianificazione dei bilanci nazionali", ha detto Centeno. "L'Eurogruppo sarà coinvolto nella valutazione di questi pacchetti, sulla base del feedback della Commissione e prima dell'approvazione da parte del collegio. Ciò terrà conto della raccomandazione relativa all'area euro e delle raccomandazioni specifiche per paese", ha aggiunto. "Come punto di partenza, prevediamo che il Bicc si avvarrà della quota dell'area euro della dotazione finanziaria originariamente proposta dalla Commissione per lo strumento di consegna delle riforme. I leader decideranno l'importo nel contesto del bilancio dell'Ue. Inoltre, al fine di fornire spazio per andare oltre questa dotazione, introdurremo una cosiddetta clausola di abilitazione nel relativo regolamento. Ciò soddisferà la possibilità per gli Stati membri di fornire finanziamenti aggiuntivi in futuro. Per fare ciò, avremo bisogno di un accordo intergovernativo", ha proseguito. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..