LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: ammiraglio De Giorgi, la fine di "Mare Nostrum" ha consentito la ripresa delle attività criminali
 
 
Roma, 10 ott 10:05 - (Agenzia Nova) - "Sino a che non verrà ristabilita la sicurezza e la stabilità interna della Libia, le organizzazioni criminali, non solo quelle dedite al traffico di essere umani, troveranno sempre terreno fertile. Nel frattempo dobbiamo ristabilire il controllo del mare". Così l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, ex capo di Stato maggiore della Marina, in un colloquio con "Avvenire". Per l'ammiraglio De Giorgi "in assenza del dispositivo navale i trafficanti hanno avuto mano libera per far arrivare direttamente sulle nostre coste migliaia di migranti senza controlli di alcun tipo. Considerati i risultati ottenuti, mi sembra che la cosiddetta “chiusura dei porti” fosse mirata a ottenere un consenso immediato da parte di alcune fasce della popolazione, ma a scapito di una visione di ampio respiro mirata a risultati strategici di sistema". (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..