BREXIT
Mostra l'articolo per intero...
 
Brexit: ministro Barclay al "Corriere della Sera", i diritti degli italiani saranno garantiti (2)
 
 
Roma, 10 ott 09:32 - (Agenzia Nova) - "I diritti sono garantiti per qualunque italiano sia residente nel Regno Unito: all'assistenza sanitaria nazionale, all'utilizzo delle patenti di guida. Diamo un grande valore al contribuito degli italiani ai nostri servizi pubblici, a tante attività. Siamo grati che abbiano scelto il nostro Paese per loro casa". Stando a dati aggiornati al 30 settembre diffusi ieri, dopo polacchi e romeni i nostri connazionali sono in Gran Bretagna la terza comunità di europei nelle domande per ottenere permessi permanenti di soggiorno. A chiederli sono stati 200.700 italiani. Il 61 per cento ha ricevuto lo status di settled (per chi abita lì da almeno cinque anni rispetto alla data di uscita dall'Ue) e il 38 per cento di pre-settled (da meno di cinque) . "Gli italiani possono registrarsi fino a fine 2020, ma li incoraggiamo a farlo il prima possibile. Finora due milioni di europei hanno presentato domanda. Una sola è stata respinta: per ragioni penali", fa notare Barclay. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..