MAROCCO
 
Marocco: rimpasto di governo, al via l’esecutivo più “ristretto” della storia del Regno
 
 
Rabat, 10 ott 09:15 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro marocchino, Saad-Eddine El Othmani, ha effettuato un rimpasto di governo ed ha presentato questa sera il suo nuovo esecutivo già definito a Rabat "ristretto", in quanto i ministeri sono passati da 39 a 24 facendolo diventare il meno numeroso della storia del Marocco. Il rimpasto di governo ha avuto il via libera del re Mohammed VI a cui ieri sera sono stati presentati i ministri, secondo quanto ha riferito l'agenzia di stampa marocchina "Map". "Questo è il primo atto di una nuova fase" lanciata dal sovrano "per rafforzare cosa andava nel precedente esecutivo e sistemare ciò che non funziona nel paese”, ha commentato una fonte governativa. Il re ha annunciato questo rimpasto a luglio in un discorso che segnava i suoi 20 anni di regno, promettendo una "nuova fase" per ridurre le "disparità eclatanti" del paese. Il sovrano 55enne, succeduto a suo padre Hassan II nel 1999, aveva chiesto "sangue nuovo" e "nuove competenze" per ridurre le disuguaglianze sociali e territoriali. Nel rimpasto, l'unico ministero di rilievo ad aver cambiato ministro è quello della Giustizia. mentre gli Interni, gli Affari esteri e l'Economia, così come l'Industria e l'Agricoltura, mantengono lo stesso titolare. Sei nuovi volti stanno entrando nell'esecutivo, che comprende quattro donne, tre delle quali sono i ministri della Pianificazione territoriale, Turismo, Solidarietà Sviluppo sociale e Famiglia e un ministro delegato per la Cooperazione. (Mar)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..