CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: studio, entro 2020 riduzione del 60 per cento di inquinanti centrali elettriche
 
 
Pechino, 10 ott 06:07 - (Agenzia Nova) - La Cina è sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di una riduzione del 60 per cento delle emissioni inquinanti complessivamente generate dalle sue centrali elettriche entro il 2020. Lo riferisce uno studio pubblicato sulla rivista "Nature". I ricercatori hanno utilizzato i dati sulle concentrazioni di emissioni raccolti dalla rete di sistemi di monitoraggio delle emissioni continue della Cina, che copre fino al 98 per cento della capacità di potenza termoelettrica cinese. Secondo lo studio, i livelli di emissioni di anidride solforosa in Cina sono diminuiti da 2,21 milioni di tonnellate nel 2014 a 0,77 milioni di tonnellate nel 2017: un calo del 65 per cento. Ricercatori provenienti dalla Cina e dal Regno Unito hanno determinato che tra il 2014 e il 2017 la Cina ha più che dimezzato le emissioni di anidride solforosa, ossido di azoto e particolato delle centrali elettriche. I tre inquinanti contribuiscono tutti alla formazione di smog, che è legato a problemi di salute. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..