MESSICO
 
Messico: paese 46mo nell’indice globale di competitività, perse due posizioni
 
 
Città del Messico, 09 ott 18:37 - (Agenzia Nova) - Il Messico ha perso due posizioni nell’indice annuale globale della competitività compilato dal Forum economico mondiale (Wef). Il paese nordamericano è scivolato dal 46mo al 48mo posto sulle 141 economie della graduatoria, nonostante un aumento in termini assoluti (+0,3) del punteggio. Un doppio passo indietro determinato dalla maggiore crescita di altre nazioni. "L'incertezza e le tensioni commerciali legate alla politica commerciale internazionale degli Stati uniti costituiscono un ostacolo che impedisce lo sviluppo socioeconomico del Messico, riducendo le aspettative dei leader imprenditoriali e, di conseguenza, la loro disposizione ad investire", si legge nella nota. Dopo il Cile, il Messico è il secondo paese latinoamericano nella graduatoria mondiale guidata da Singapore, Stati Uniti e Hong Kong.

Il paese può vantare miglioramenti assoluti in nove dei dodici capitoli su cui si articola la classifica del Wef: nel capitolo istituzioni ha ottenuto il 98mo posto, adozione di tecnologie dell'informazione (74mo posto), mercato di prodotti (53mo), mercato del lavoro (96mo), sistema finanziario (64mp), ampiezza del mercato e dinamismo negli affari (41mo), capacità di innovare (52mo). Male sono andate le voci infrastruttura, dove occupa il 54mo posto, stabilità macroeconomica (41mo posto) e salute (60mo). La migliore prestazione può essere vantata sul fronte della trasparenza nel bilancio, dove i Messico occupa il posto numero 6. Male invece gli indici sulla criminalità organizzata (140mo su 141), sul tasso di omicidi (129) sulla fiducia nei servizi della polizia (139), sulla libertà di stampa (118) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..