SIRIA
 
Siria: rappresentanti maggioranza in commissione Esteri Camera, fermare offensiva turca
 
 
Roma, 09 ott 18:01 - (Agenzia Nova) - L’inizio dell’offensiva militare delle Forze armate turche nella parte nord-orientale della Siria controllata dai curdi è un fatto grave che mette a rischio il processo di stabilizzazione della Siria e apre scenari inquietanti sul piano della sicurezza. E’ quanto rilevano in una nota congiunta la presidente ed i capigruppo di maggioranza in commissione Esteri alla Camera dei Deputati, Marta Grande (M5S) Pino Cabras (M5S), Lia Quartapelle (Pd), Gennaro Migliore (Iv), Erasmo Palazzotto (LeU). “I curdi sono stati e sono una delle forze militari e politiche che sul campo hanno fermato l’avanzata dell’Isis e contribuito a pacificare e stabilizzare tutto il nord della Siria rappresentando un baluardo contro il terrorismo. Un’azione militare di questo tipo è quindi inconcepibile sotto ogni punto di vista, sia politico sia di diritto internazionale, a partire dalla minaccia all'integrità territoriale dello Stato siriano”, si aggiunge nella nota. “Condanniamo l’azione unilaterale promossa dal presidente (turco, Recep Tayyip) Erdogan e chiediamo che il governo italiano chieda urgentemente la convocazione del Consiglio di sicurezza dell’Onu e del Consiglio Nato chiedendo di fermare immediatamente le operazioni militari in Siria”, hanno concluso i rappresentanti della maggioranza in commissione Esteri della Camera.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..