SERBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Serbia: ministro Interno Stefanovic, combatteremo per evitare che Kosovo entri in Interpol (6)
 
 
Belgrado, 09 ott 14:11 - (Agenzia Nova) - Diverse sono state le reazioni di Pristina al risultato: secondo il presidente kosovaro Hashim Thaci "non ci sono vincitori" dopo la votazione di Dubai. "Hanno perso sia il Kosovo che la Serbia" ha affermato Thaci commentando l'esito del voto con cui l'assemblea generale dell'Interpol ha respinto l'adesione di Pristina. Thaci si è detto deluso dal risultato e ha spiegato che "nel processo di integrazione ci troviamo ad un punto che richiede riflessione, in quanto la Serbia sta facendo pressioni sugli stati membri dell'Interpol". Il presidente kosovaro ha ringraziato tutti i paesi che hanno votato in favore dell'adesione sostenendo "il percorso del Kosovo come stato indipendente". Secondo Thaci, "il fallimento " evidenzia l'esigenza di un "più grande impegno politico ed istituzionale" ed a suo modo di vedere sia Kosovo che Serbia "hanno perso" in quanto non dovrebbero ostacolarsi reciprocamente. "L'Interpol è un meccanismo di legge e ordine e il Kosovo voleva contribuire alla pace e alla lotta contro il terrorismo", ha dichiarato Thaci rimarcando che Pristina e Belgrado "invece di ostruirsi a vicenda dovrebbero raggiungere un accordo finale (sulla normalizzazione dei rapporti)". Il governo del Kosovo ha espresso il 20 novembre "profonda delusione" per la decisione dell'assemblea generale Interpol. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..