SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Egitto, 20 società sudcoreane intenzionate ad investire nel paese
 
 
Il Cairo, 09 ott 14:00 - (Agenzia Nova) - Almeno 20 società sudcoreane hanno annunciato l'intenzione di predisporre nuovi investimenti in Egitto. Lo ha annunciato il ministero egiziano Investimenti e la Cooperazione internazionale in una nota diffusa in occasione dell’apertura del primo forum commerciale Egitto-Corea del Sud. L’evento è stato aperto dalla titolare del dicastero Sahar Nasr insieme ai ministri di Industria e Finanze, rispettivamente Mohamed Maait e Yehyia Zaki, quest’ultimo nominato recentemente capo dell'autorità generale della zona economica del canale di Suez (SCZone). Tra le compagnie intenzionate ad aumentare gli investimenti in Egitto vi è la LG Electronics Korea. La società prevede l'espansione delle linee di produzione di tablet nel 2020, rafforzando la cooperazione con il paese nordafricano con investimenti stimati a 170 milioni di dollari. Al momento l'investimento di LG in Egitto ammonta a 280 milioni di dollari, con un volume delle esportazioni pari a 130 milioni all'anno. Altra importante società interessata a rafforzare la propria presenza in Egitto è Samsung che prevede la costruzione di un impianto per assemblare telefoni cellulari nel paese nordafricano. Nel 2018, l’azienda ha aumentato i suoi investimenti in Egitto a 60 milioni di dollari. Anche Hyundai ha anche annunciato che continuerà i suoi piani per sviluppare il settore dei trasporti in Egitto. Lo scorso agosto Hyundai Rotem ha firmato un accordo per la fornitura di 6 treni per la Linea 2 della metro del Cairo. Posco International ha invece annunciato che sta progettando la realizzazione di una sottostazione elettrica nella nuova capitale amministrativa che sorgerà a est del Cairo e starebbe considerando la partecipazione a una serie di progetti egiziani per lo sviluppo di semafori ferroviari e stradali. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..