BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: chiazze di petrolio sulle spiagge, Petrobras rimuove 133 tonnellate di greggio (3)
 
 
Brasilia, 09 ott 09:34 - (Agenzia Nova) - Poco prima il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha dichiarato di avere il sospetto che le chiazze di petrolio che stanno inquinando le spiagge del nordest del paese da oltre un mese siano il risultato di un'azione criminale. Il capo dello stato ha parlato ai giornalisti all'uscita del palazzo presidenziale al termine di un incontro convocato sul tema con il ministro dell'Ambiente, Ricardo Salles, per cercare una soluzione alla crisi sempre più ampia. "Il volume di petrolio che arriva sulle spiagge non è costante. Se provenisse da una nave affondata, per esempio, il petrolio starebbe ancora uscendo. Sembra invece che qualcosa sia stato scaricato lì", ha detto il presidente. Bolsonaro ha anche avanzato sospetti affermando di avere "un paese nel radar", ma di non poter riferire quale. "È riservato, non posso accusare un paese. Non voglio creare problemi con altri paesi", ha risposto ai giornalisti che lo incalzavano. Le indagini sul caso sono condotte dalla polizia federale, dal ministero della Difesa, dall'Ibama e dall'Istituto Chico Mendes per la conservazione della biodiversità (Icmbio). Tuttavia non ci sono al momento sviluppi in merito. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..