TURCHIA-ITALIA
 
Turchia-Italia: Ankara condanna cittadinanza onoraria ad Ocalan, convocato ambasciatore Gaiani
 
 
Ankara, 09 ott 08:08 - (Agenzia Nova) - La Turchia ha condannato l'attribuzione della cittadinanza onoraria al leader del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), Abdullah Ocalan, detenuto da vent'anni nell'isola di Imrali, da parte del comune di Berceto, in provincia di Parma. Attraverso un comunicato stampa, il ministero degli Esteri di Ankara "condanna fermamente la cittadinanza onoraria data a Abdullah Ocalan, leader del terrorismo, il 5 ottobre 2019, dall'Assemblea comunale di Berceto, una città in provincia di Parma nella regione italiana dell'Emilia Romagna". "Il tentativo di legittimare il leader del Pkk, che ha brutalmente ucciso più di 40.000 persone innocenti ed è nella lista delle organizzazioni terroristiche dell'Ue, è inaccettabile", afferma la nota. Il ministero degli Esteri ha convocato l'ambasciatore d'Italia ad Ankara, Massimo Gaiani, per esprimergli la "forte condanna" da parte delle autorità di Ankara. (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..