RUSSIAGATE
Mostra l'articolo per intero...
 
Russiagate: Frattini (Sioi) a "La Stampa", Mifsud non ha l'aspetto da spia
 
 
Roma, 09 ott 08:38 - (Agenzia Nova) - "Mifsud una spia? non ne ha proprio l'aspetto. È un uomo anonimo che non si fa notare". Franco Frattini, presidente della Sioi ed ex ministro degli Esteri, l'8 ottobre 2016 era a Mosca insieme a Joseph Mifsud, la presunta spia maltese sparita da due anni, chiave di volta del Russiagate per aver veicolato alla campagna repubblicana le e-mail hackerate sull'account di Hillary Clinton. L'occasione era la sigla dell'accordo tra la Link Campus e la Lomonosov Moscow State University (la più importante università statale russa). Insieme a Frattini e Mifsud, entrambi docenti della Link Campus, c'era anche il suo fondatore Vincenzo Scotti. Due volte ministro degli Esteri nei governi Berlusconi e ora presidente della Sioi, l'ente che forma i futuri diplomatici, Frattini è anche docente onorario all'Accademia diplomatica del ministero degli Esteri della Federazione Russa. "Venni invitato a Mosca proprio per questo mio doppio ruolo di docente. Ero quindi ospite gradito dei russi", spiega a "Il Foglio" l'ex ministro. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..