TAIWAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Taiwan: viceministro Difesa Chang, Taipei cerca supporto logistico Usa a lungo termine (5)
 
 
Taipei, 09 ott 04:39 - (Agenzia Nova) - Il Dipartimento di Stato del governo degli Stati Uniti ha approvato lo scorso luglio la vendita di carri armati e missili a Taiwan per 2,2 miliardi di dollari, azione che punta a promuovere "la pace e la stabilità" nella regione dell'Asia-Pacifico, e non è intesa come una sfida al principio di "una sola Cina", su cui poggiano le relazioni diplomatiche tra Washington e Pechino. Gli Usa hanno risposto così alla richiesta del governo cinese di annullare la vendita degli armamenti. "Il nostro interesse in Taiwan, specie per quanto riguarda le vendite di armi, è di promuovere la pace e la stabilità attraverso lo Stretto (di Taiwan), e attraverso la regione", ha dichiarato la portavoce del dipartimento di Stato Mortgan Ortagus. Aggiungendo che "non c'è ovviamente alcun cambiamento nella nostra politica di lunga data di una sola Cina". (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..