SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Dassault Aviation consegna primo Rafale all’India
 
 
Roma, 08 ott 15:45 - (Agenzia Nova) - Oggi in Francia il presidente e amministratore delegato di Dassault Aviation Eric Trappier ha ospitato la cerimonia di consegna del primo Rafale per l’Aeronautica militare indiana, nel centro di assemblaggio finale di Dassault a Merignac. Lo riferisce un comunicato della compagnia francese. L’evento è stato patrocinato dal ministro della Difesa dell’India, Rajnath Singh, e dal ministro delle Forze armate della Francia, Florence Parly. La cerimonia, a tre anni dalla firma, nel 2016, del contratto per l’acquisizione di 36 Rafale per la forza aerea indiana, segna la concretizzazione del rapporto strategico tra India e Francia e la celebrazione della storia della fiducia reciproca tra India e Dassault Aviation, che dura da più di 65 anni. La consegna del primo Rafale concretizza la determinazione delle autorità francesi a soddisfare le aspettative e le esigenze del governo indiano per la protezione e la sovranità dell’India e illustra la cooperazione esemplare tra Dassault Aviation e l’Aeronautica militare indiana, uno dei partner più importanti con cui Dassault Aviation abbia mai lavorato. L’installazione dell’impianto di produzione Dassault Reliance (Dral) a Nagpur, nonché il significativo sostegno alla politica educativa e scientifica del governo indiano attraverso la creazione di un centro di ingegneria a Pune, la creazione della Dassault Skill Academy e l’implementazione del programma di formazione professionale Aeronautical Structure and Equipment Fitter dimostrano l’impegno di Dassault Aviation nelle iniziative “Make in India” e “Skill India” nella costruzione delle fondamenta di un ecosistema nazionale per l’industria aerospaziale e della difesa che ambisce a diventare un punto di riferimento mondiale del settore. Col sostegno dei partner di Dassault Aviation, Thales è già presente a Nagpur, Safran inaugurerà un impianto a Hyderabad e la comunità aerospaziale e della difesa francese è presente in India con venti società già insediate, un approccio che andrà a beneficio sia dell’industria indiana sia di quella francese e aiuterà i due paesi ad affrontare le sfide future. “Sono particolarmente onorato di ospitare questa cerimonia oggi, poiché l’India fa parte del Dna di Dassault Aviation. La relazione lunga e fiduciosa che condividiamo è un successo innegabile ed è alla base della mia determinazione a stabilire a lungo termine Dassault Aviation in India. Samo al fianco dell’Aeronautica militare indiana dal 1953, siamo totalmente impegnati a soddisfare le sue esigenze per i decenni a venire e a far parte dell’ambiziosa visione dell’India per il futuro”, ha dichiarato Eric Trappier. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..