SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: governo argentino assegna altre cinque concessioni su esplorazione offshore
 
 
Buenos Aires, 08 ott 14:15 - (Agenzia Nova) - Il governo argentino ha ufficializzato ieri, 7 ottobre, cinque diverse concessioni di esplorazione petrolifera offshore tramite pubblicazione su Gazzetta Ufficiale. L'area concessa per un periodo di otto anni ricopre un totale di oltre 27 mila chilometri quadrati appartenenti alla Piattaforma continentale argentina" (Pca). Le cinque concessioni sono state assegnate a due consorzi. Un primo consorzio composto da "Total Austral Sociedad Anónima Sucursal Argentina" con "BP Exploration Argentina Limited Sucursal Argentina" si è aggiudicato le aree denominate "Can 111" da 6.320 chilometri quadrati e "Can 113" da 6.573 chilometri quadrati. Un secondo consorzio a nome di "Tullow Argentina Ltd" si è aggiudicato invece le restanti tre aree denominate "Mlo 114" da 5942 chilometri quadrati, Area "Mlo 119" da 4546 chilometri quadrati e "Mlo 122" da 4.420 chilometri quadrati. Le concessioni ufficializzate oggi rientrano nel più ampio bando "Costa Afuera 1" presentato il 14 novembre dello scorso anno e le cui prime aggiudicazioni erano state ufficializzate a maggio di quest'anno quando il governo argentino ha assegnato concessioni su 18 aree di esplorazione. Tra le tredici imprese aggiudicatarie anche l'italiana Eni. L'azienda italiana ha ottenuto la concessione sull'area denominata Mlo 124 con un'offerta da 67,6 milioni in consorzio con la giapponese Mitsui & Co Ltd e l'argentina Tecpetrol. Le altre imprese che si sono viste aggiudicate concessioni sono Bp, Tullow, Qatar, Equinor, Exxon Mobil, Total, Ypf, Shell, Pluspetrol, e Wintershall. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..