BENIN
Mostra l'articolo per intero...
 
Benin: opposizione boicotta dialogo nazionale, "non è inclusivo"
 
 
Porto-Novo, 08 ott 12:34 - (Agenzia Nova) - Le Forze Cauris per un Benin emergente (Fcbe), principale partito di opposizione guidato dall'ex presidente Boni Yayi, non parteciperanno al dialogo nazionale se le loro condizioni non saranno soddisfatte. In dichiarazioni rilanciate dall'agenzia di stampa "Apa", il segretario esecutivo del partito Nourenou Atchadé ha espresso il "rammarico" del partito di "non poter partecipare a queste condizioni" al dialogo politico convocato dal presidente Patrice Talon il 10 ottobre, dal momento che il numero di prerequisiti da loro indicati "non è ancora stato sollevato e discusso". Secondo il portavoce, la lettera di invito non "specificava il contenuto di questo dialogo", e nessun dettaglio è stato fornito alle parti politiche sul suo svolgimento, in modo che i partecipanti si possano preparare all'incontro. L'Fcbe ha inoltre sottolineato le numerose richieste dell'opposizione che non hanno ancora ricevuto risposta, in testa quella di rilasciare i prigionieri politici e di abbandonare i procedimenti penali motivati ​​politicamente. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..