VENEZUELA
Mostra l'articolo per intero...
 
Venezuela: procuratore generale annuncia scarcerazione altri quattro prigionieri politici (2)
 
 
Caracas, 08 ott 12:04 - (Agenzia Nova) - Il documento firmato nella sede del ministero degli Esteri - la "casa Amarilla" - getta le basi per una "riconciliazione nazionale" in sei punti, riassunti dalla testata "Union Radio": si parte dal rientro "immediato" dei partiti di governo nell'Assemblea nazionale (An), il parlamento controllato dalle opposizioni ma la cui legittimità è da tempo disconosciuta dal governo. Pur impossibilitata a legiferare, i suoi decreti sono tutti bocciati dalla Corte suprema, la An è l'unico punto di forza e visibilità istituzionale di cui dispone l'opposizione. Ed è proprio sull'esercizio della presidenza dell'Aula che Guaidò, grazie a un articolo della Costituzione, ha fondato la sua nomina a presidente "ad interim" del paese. Nelle settimane scorse i vertici del Psuv aveano accennato alla possibilità di anticipare le elezioni parlamentari, ottenendo il rifiuto delle opposizioni. Al momento la funzione legislativa è svolta dalla Assemblea nazionale costituente (Anc), organo voluto da Maduro come "camera di compensazione della crisi" e controllato dai partiti di governo. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..