SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Cremlino, Putin non ha ancora discusso ultimi sviluppi con Trump e Erdogan (3)
 
 
Mosca, 08 ott 11:55 - (Agenzia Nova) - La Casa Bianca ha diffuso nella notte tra domenica e lunedì un comunicato in cui prende atto dell’operazione turca del nord-est della Siria, l’area che i curdi-siriani a partire dal 2015 hanno liberato dallo Stato islamico assieme ai caccia e alle forze speciali statunitensi. “La Turchia avvierà presto la sua operazione nel Siria settentrionale a lungo pianificata. Le forze armate degli Stati Uniti non supporteranno o saranno coinvolte nell’operazione e gli Stati Uniti, avendo sconfitto il ‘califfato’ territoriale dell’Isis, non saranno più nell’area immediata”, si legge nel comunicato diffuso dopo una conversazione telefonica tra il presidente Trump e l’omologo della Turchia Erdogan. “Il governo degli Stati Uniti – prosegue la Casa Bianca – ha a lungo esercitato pressioni su Francia, Germania e altre nazioni europee, da dove provenivano molti combattenti dell’Isis catturati, per riprenderli indietro, ma non li vogliono e hanno rifiutato”. Sarà la Turchia, adesso, “ad essere responsabile di tutti i combattenti dell’Isis catturati negli ultimi due anni”, aggiunge la nota dell’amministrazione Trump. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..