USA
 
Usa: migranti, in calo arresti alla frontiera con Messico
 
 
Washington, 07 ott 23:26 - (Agenzia Nova) - Gli arresti della polizia di confine tra Stati Uniti e Messico continuano a diminuire nel mese di settembre, segnando un costante declino dai record registrati in primavera. Nel mese scorso ci sono stati quasi 40mila arresti al confine meridionale, riferisce l'emittente statunitense “Cnn”, un calo drastico rispetto ai quasi 133mila arresti dello scorso maggio. Quest'anno si è verificato un drammatico aumento di passaggi alla frontiera, guidato da un numero elevato di famiglie e bambini dai paesi del cosiddetto "triangolo nord" dell'America centrale, ovvero Guatemala, Honduras ed El Salvador, che puntano agli Stati Uniti. L'ondata ha causato un grave sovraffollamento nelle strutture di pattugliamento delle frontiere e ha portato a una serie di misure amministrative volte a ridurre il flusso di migranti. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..