DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: premier bulgaro Borisov respinge accuse di corruzione su acquisto F-16 (6)
 
 
Sofia, 07 ott 15:48 - (Agenzia Nova) - Il presidente bulgaro, Rumen Radev, ha chiarito nei giorni scorsi le motivazioni dietro la scelta di non promulgare i progetti di legge di ratifica dell'accordo con gli Usa per l'acquisto degli F-16. Secondo Radev, la decisione della commissione parlamentare Difesa della Bulgaria di ribaltare il veto della presidenza sulla legge per la ratifica dell’accordo sull'acquisto degli F-16 “non rispetta gli interessi nazionali”. “Il Parlamento ha adottato una decisione senza rispettare gli interessi dei cittadini bulgari e dello Stato bulgaro”, ha detto Radev che ha chiesto quali garanzie il paese avrebbe ricevuto per i velivoli e “se saranno consegnati con un set completo e attrezzature per renderli multifunzionali e quando l'infrastruttura necessaria sarà costruita”. Il vice primo ministro e ministro della Difesa bulgaro, Krasimir Karakachanov, e il capo di Stato maggiore dell’Aeronautica militare, generale Tsanko Stoykov, hanno assicurato che i velivoli saranno in grado di proteggere lo spazio aereo bulgaro e, se necessario, di partecipare a missioni aggiuntive. (segue) (Bus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..