UNGHERIA-ROMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ungheria-Romania: ministro Esteri Szijjarto, vorremmo soluzione diplomatica a conflitto Valle di Uzul
 
 
Bucarest, 07 ott 14:01 - (Agenzia Nova) - L'Ungheria vorrebbe una soluzione diplomatica al conflitto innescato nella valle di Uzul, dove la comunità magiara viene praticamente perseguitata. Lo ha detto il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto durante la sua visita ad Arad (città nella parte ovest della Romania) citato dall'agenzia romena di informazione "Agerpres". Szijjarto ha dichiarato che si aspetta dal governo romeno "un atteggiamento più positivo" nei confronti dalla comunità ungherese in Romania, per la quale "l'elenco dei problemi irrisolti sarebbe più ampio di quello dei problemi risolti". "Vorremmo vedere che il conflitto innescato ultimamente nella Valle di Uzul, dove tombe dei soldati ungheresi sono state distrutte e profanate, venisse risolto a livello diplomatico, a livello professionale, e incoraggiamo che questi negoziati e incontri abbiano luogo tra le due commissioni speciali, con il contributo del governo romeno". "Riteniamo che ora sia molto importante avere relazioni bilaterali molto stabili e affidabili, perché insieme Romania e Ungheria possiamo avere un ruolo molto importante nella regione, nell'area dell'Europa centrale e orientale ", ha affermato il ministro degli Esteri. "L'Ungheria considera ancora molto importanti le relazioni tra i due paesi e che queste relazioni siano stabili. Siamo fiduciosi di poter continuare ad avere una relazione basata sul rispetto reciproco. Siamo fiduciosi che se rafforzeremo la comunità ungherese in Romania, questa contribuirà anche alle relazioni tra i due paesi, a costituire un partenariato stabile e strategico. Vorremmo che la Romania e il governo rumeno avessero un atteggiamento più positivo nei confronti della comunità ungherese", ha affermato Szijjarto. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..